Proprietà Commutativa
Palco B: Lun 08/07 ore 22,00 Mar 09/07 ore 20,30 Ven 12/07 ore 23,30

Stop the M è una completa riscrittura del Malinteso di Albert Camus. La scrittura agile, scarna ridotta all’osso ci permette di indagare a fondo gli aspetti più primordiali dell’animo umano. Uno squallido albergo di una qualsiasi provincia. Una Madre e una Figlia Marta. Gestiscono l’albergo e uccidono i clienti più ricchi per derubarli per avere più soldi per scappare e andare al Mare. Un giorno ritorna il Figlio scappato di casa vent’anni prima. E’ felice è sposato con Maria. Non riesce a farsi riconoscere, non trova le parole, viene ucciso. Davvero non l’hanno riconosciuto? La scena è composta da un quadrato di cartonfeltro nero a terra di 3mx4m adattabili. Pannelli di polistirolo compongono muri bianchi che si spostano modificano gli spazi, creano angoli bui e momenti privati dei vari personaggi che si trovano in una gabbia, in un meccanismo perfetto matematico che una volta messo in moto non si può più fermare. Tutti sono costretti a muoversi secondo le geometrie e l’assurdità di scene capovolte e dialoghi ripetuti invertiti quasi senza psicologia, spinti da qualcos’altro – da una forza più cieca e inspiegabile quasi indicibile. Un campo di battaglia o forse una scacchiera dove si sfidano Madre e Marta – due forze gigantesche e perse nella piccolezza del loro mondo fatto di regole e di omicidio, dove il Figlio non sa che mossa fare, tentenna indeciso, un passo avanti uno indietro, un Re degli scacchi.

http://youtu.be/W7tFh-26AFw
La Musica svolge un ruolo essenziale. A volte assordante copre le parole devi spegnerla perché si rendano udibili.
Un Maggiordomo muto assiste a tutto questo. Avvoltoio complice ironico e elemento indispensabile della scena. E’ lui che accoglie i clienti, prepara la stanza, fa togliere le scarpe – e assiste all’omicidio senza giudizio. Parlerà solo alla fine pronunciando un’unica parola un No.

Ferma la M.
Ferma il Male che sta per essere compiuto, ferma la voglia del Mare ferma la Musica ferma
La Madre ferma Marta ferma la Morte.
E se tutto questo non si potesse fermare?