Dopo il successo ottenuto al Roma Fringe Festival 2014, con il Premio “Miglior Attore” , per la sua interpretazione in “Groppi d’amore nella scuraglia”,  testo di Tiziano Scarpa, Silvio Barbiero sarà tra gli artisti ospiti dell’ottava edizione del festival Lunarte.

Atteso come uno degli eventi artistici e culturali più originali, Lunarte farà ritorno il 23 agosto nell’antico borgo Carani di Casanova di Carinola (Ce); un unico appuntamento  che ha il pregio di far convivere teatro, circo, musica, arti visive, storia, gastronomia e tanto altro ancora.

L’iniziativa, ideata e realizzata dall’associazione “Circuito Socio Culturale Caleno”, con il patrocinio del Comune di Carinola, la collaborazione di “Etérnit” e il supporto di diverse realtà locali e nazionali, accoglierà il pubblico di ogni fascia d’età dalle ore 20.00 fino a notte fonda.

Oltre alla partecipazione di Silvio Barbiero, tra gli artisti protagonisti di questa nuova edizione, per il teatro ci saranno: Andrea Cosentino, Dario Aggioli, Eugenia Costantini, Nuccetelli/Vinella, Eduardo Ricciardelli, Luigi Morra, Pasquale Passaretti; per il circo Rosaria Castiglione, Peppino Mangiafuoco, Moskettino; tra le esposizioni una mostra collettiva interamente dedicata al fumetto e all’ illustrazione. Infine, per la musica,  i Cantsiléna presenteranno il loro ultimo lavoro discografico “Scilla” , e i sudtirolesi Sisyphos chiuderanno il festival con il loro sound raggae dub.