di Elena R. Marino
Palco A: Mar 09/07 ore 23,30 Mer 10/07 ore 22,00 Gio 11/07 ore 20,30

Con: Silvia Furlan
Produzione: Teatrincorso
Organizzazione: Clara Coser
Con il contributo di: Provincia Autonoma di Trento, Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Comune di Trento, C.U.C. Trento
Si ringrazia per la residenza Centrale Fies (Dro)
Testo depositato SIAE
Durata: 50 min.

LA RASSEGNA STAMPA 

Si scade / quando si scade? / quando è accaduto? /un compleanno / una torta troppo piena di candeline / gli amici ti accolgono con le frasi di rito / i sorrisi li vedi, le mascelle di gomma stampate / applicate sulle facce / i loro occhi a strati, vetri opachi, specchi / e nella festa già si preannuncia il rito
/ il gioco crudele che è utile a tutti / tranne che a te…

Un’attrice in scena e una drammaturgia sperimentale per raccontare un possibile percorso attraverso la selva di luoghi comuni sull’età, fra i quali non è più possibile individuare un sereno e costruttivo passaggio attraverso le varie fasi programmate per ogni essere umano: dalla gioventù alla vecchiaia.
Lo spettacolo indaga il “passaggio di testimone”, l’avvicendarsi tra vecchio e giovane come dramma dell’io fra modalità consumistiche e follia egocentrica, o semplice necessità di salvarsi dal naufragio, di individuare dei pertugi possibili nel muro del tempo e delle generazioni.
Ci può essere dignità umana a scadenza? Invisibilità programmata? Manipolazione costante del senso d’identità a fini utilitaristici e commerciali?
Il buon senso e la civiltà farebbero dire di no. Eppure soprattutto la parte femminile dell’umanità (e possiamo dire soprattutto in Italia), si trova sotto il tiro di una doppia discriminazione: a quella sessista si aggiunge quella dell’età, “ageist.
Le donne in Italia, dopo una certa età, scadono e diventano invisibili rispetto ai media, oppure sono ancora bersaglio di vecchi atteggiamenti denigratori e umilianti.

“Pass/ages” è uno spettacolo dedicato a questo tema, che coinvolge non solo i “vecchi”, ma anche e soprattutto i giovani, manipolati e usati come vessillo per un ricambio generazionale che mai avviene o, quando imposto a fini politici e propagandistici, si configura piuttosto come istigazione a un inutile odio tra generazioni, del quale traggono beneficio i non-giovani e non-vecchi: semplicemente i “per sempre potenti”.

Pass/ages è un’articolazione del progetto pluriennale “Riti di passaggio”, dedicato agli attuali frantumi di quei riti che, nella storia delle società, hanno sempre rappresentato momenti di intensi legami tra società, sviluppo dell’individuo e corso naturale della vita.

www.teatrincorso.itwww.spazio14.it
organizzazione@spazio14.it

 

SCARICA IL PORTFOLIO DELLA COMPAGNIA

 

CuC spazio14     logoteatrincorsoweb

 

 

SOSTENITORI

Consiglio della Provincia Autonoma di Trento

Fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto

Schermata 2013-05-17 a 22.54.38

SPONSOR

2gest_mini

Pojer e SandriLOGO PUNTOEINAUDI

Schermata 2013-05-17 a 22.45.33 Logo_TN_0.tif

Schermata 2013-05-20 a 15.23.47