NOTE DI REGIA:

“È il facile gratuito pregiudizio che ci fa condannare prima ancora di tutto chi o cosa non ci appartiene, convince, rassicura. Noi borghesi benpensanti abbiamo bisogno di vedere cose “pulite” per prendercene cura. Se mi dai fastidio mentre mi chiedi aiuto io ti evito, anzi, sotto sotto credo subito che ti sia capitata una lezione,e che sia “compassionevole” da parte mia fartela “sugare” fino in fondo. Così impari, pezzente, frocio, donna aggressiva, bambino insistente, operaio troppo triste o troppo stanco per cenare con me: non mi intrattieni “bene”, mi dai solo fastidio. Mi fai “domande che opprimono”, ed io ti farò “Rotolare giù, come una palla”.
Noi artisti ci siamo troppo attardati nelle stanze delle sirene, è il caso di iniziare a farci perlomeno autoironia.
Vuole essere il nostro più che uno spettacolo “Je accuse”, uno spettacolo “Je me excuse” per tutto il tempo perso a fare cose futili e a compiacere le maggioranze. Vorremmo lo trovaste poetico e demenziale.”
Francesca Viscardi Leonetti

Lo spettacolo è una zuppa di osservazioni di Elliot, Shakespeare, Eduardo De Filippo, dell’attrice autrice Valeria De Luca e della cantautrice Amalia Grè sull’ipocrisia, sull’ottusità, e sulla nostra compiacenza per un minimo bisogno bisogno di attenzione.

Cast:

Francesca
Viscardi Leonetti
Saverio Mattei
Valeria de Luca
Daniele
Pio
Claudia
Natale
Yuri Napoli

Musiche Live
Amalia Grè – Marco de Filippis – Eva Heaven

Aiuto Regia: Daniele Pio, Yuri Napoli

In
collaborazione con
Imprenditori Di Sogni
Imprenditori Di Sogni

 con la partecipazione straordinaria di Amalia Grè e la sua band

Trucco: Renata di Leone
Assistenza trucco: Giulia Lazzarini