Format4
Palco A: Dom 30/06 ore 20,30  Mar 02/07 ore 22,00 Ven 05/07 ore 23,30

Quattro donne compiono un percorso gestuale e afono. Un flusso chiamato vita che quattro identità, l’una diversa dall’altra, personificano in un rituale silenzio, ritmato da suoni e frastuoni della quotidianità, ed esternano, tramite gesti, per comunicarlo in scena.
Il Protocollo è ideato e diretto da Igor Grčko per dare la possibilità agli spettatori di osservare l’universo femminile senza alcun filtro e alle spettatrici di specchiarsi. Da qui, l’eterogeneità caratteriale delle attrici: una schiva, l’altra meticolosa, la terza effervescente e la quarta energica.
NOTE DI REGIA
Il pubblico si trova di fronte una linea bianca e orizzontale che attraversa la scena sullo sfondo nero. Questa linea è una superficie unica sulla quale si posizionano quattro attrici, equidistanti. Lo spettacolo racconta la vita “secondo i canoni sociali e le aspettative altrui”, la vita al femminile dalla sua nascita fino alla morte.
Le quattro attrici eseguono movimenti e gesti utilizzando pochi ed essenziali oggetti, a tempo di musica. Diversi brani musicali fanno da sottofondo per l’intera durata dello spettacolo.
L’idea è di valorizzare il teatro nella sua accezione di “arte visiva”. Infatti, lo spettacolo va visto piuttosto che ascoltato, vissuto piuttosto che capito.