Premio Special OFF al Roma Fringe Festival 2014

Giuseppe Mortelliti con 84 Gradini
vince il
Solo Performance Award
al San Diego International Fringe Festival – California (USA)

Per il secondo anno consecutivo, uno spettacolo premiato al Roma Fringe Festival è tra i vincitori del San Diego International Fringe Festival in California.

Il Premio Special Off Roma Fringe Festival 2014 84 Gradini di e con Giuseppe Mortelliti ha vinto il Solo Performance Award del San Diego Fringe Festival 2015, conquistando il pubblico e la stampa americana, che ha valutato lo spettacolo come il miglior monologo del festival, tra circa 100 messe in scena e performance provenienti da Europa e Stati Uniti.

Uno dei maggiori fringe festival internazionali, ha quindi ancora una volta riconosciuto una giovane eccellenza italiana, Giuseppe Mortelliti che, per affrontare la rassegna, ha tradotto e adattato in inglese il testo, restituendo tutta la poesia della performance di teatro fisico anche nella versione non italiana, tra momenti estremamente lirici e altri ironici, dimostrando grandissime capacità attoriali e drammaturgiche “universali”.

84 gradini è un monologo denso e ironico che con poesia parla della vita di un uomo di oggi e del lungo percorso della sua esistenza, tra paure, desideri e speranze. Uno spettacolo performance che esalta le capacità drammaturgiche, fisiche e interpretative di Giuseppe Mortelliti e che con forza ed energia rappresenta quella fuga irrefrenabile verso l’orizzonte, quell’inquietudine umana che ci spinge ad andare sempre avanti e vivere la vita tutta d’un fiato. Le scenografie minimali di Simone Martino e le musiche di Francesco Leineri, composte appositamente per 84 gradini, amplificano la forza del racconto conducendo lo spettatore a una riflessione profonda sullo scorrere del tempo e degli avvenimenti, troppo spesso più veloci della nostra stessa consapevolezza.

“Spesso sentiamo parlare di formazione nuovi pubblici e della necessità di esportare cultura” ha dichiarato il Direttore Artistico del Roma Fringe Festival e membro del World Fringe Network Davide Ambrogi “è esattamente quello che in 4 anni ha fatto il Roma Fringe Festival, portando alle scene internazionali non pochi spettacoli di qualità, tra cui ‘Io mai niente con nessuno avevo fatto’ di Vucciria Teatro e ’84 gradini’ di e con Giuseppe Mortelliti hanno anche vinto premi autorevoli nel contesto teatrale oltreoceano. Nelle difficoltà che sta attraversando il teatro italiano, questo ci dà fiducia nelle possibilità di continuare a dare spazio ai giovani talenti e a esportare cultura ‘dal basso’…evidentemente siamo sulla buona strada e il teatro italiano ha ancora molto da dire!”.