Armonica coesione dell’inafferrabile ambiguità del reale

Le Gatte
Palco B: Dom 07/07 ore 22,00 Lun 08/07 ore 20,30 Mer 10/07 ore 23,30

LOCANDINA 1

Spettacolo di Isabella Courier (autrice), Isabella Duchanne (regia), Giusy Antoci (make up artist), con Emy Cannata e Clelia (performer) in scena sul Palco B di Villa Mercede domenica 7 luglio alle ore 22.00, lunedì 8 alle 20,30 e mercoledì 10 alle 23.30.

Deae et Medeae, selezionato per la nuova edizione del festival, è uno spettacolo cinico, ma anche ironico e struggente, nella sua sconcertante aderenza alla realtà.
E’ nell’amore la chiave di tutto e nella sua arte il pulsare febbrile che pervade l’anima …. E se parlo d’amore … beh parlo di te! Una voce che grida, un lamento che sfida, un sibilo che deride, una parentesi che dilania. Le donne, in un ossimorico viaggio introspettivo, sono ad un tempo Dee e Medee, eterne sognatrici di un amore inossidabile e conturbanti strateghe di irrefrenabile vendetta. In questa pièce, giocata tutta di un fiato, quattro tipologie umane prendono vita per regalare allo spettatore accenti di riflessione e di scopico dolore, lasciando aperta la porta dell’ironia che, mordace assassina, sveglia le menti intorpidite dal soporifero tram tram quotidiano.

Deae et Medeae è un monologo giocato su inflessioni patemiche eterogenee, in cui la stessa voce femminile si trasforma abilmente fino ad incarnare passioni e sentimenti individuali ma universali al contempo, dove lo spettatore non potrà non riconoscersi o riconoscere la donna amata, almeno per un istante.

Comunicazione e ufficio stampa: www.maddalenarinaldi.eu – info@maddalenarinaldi.eu
Media Partenr:

LogoVR_media partner deae et medeae